Prenotazioni

Mostra di Frida Khalo a Genova

agosto 14th, 2014

L'Avis Bra ti invita il 26 ottobre 2014 a visitare la mostra di Frida Khalo a Genova e il Cimitero di Staglieno.

PROGRAMMA. Ritrovo dei Sig.ri partecipanti all’ora e nei punti stabili, partenza in direzione Genova e soste lungo il percorso. All’arrivo visita al
cimitero monumentale di Staglieno, considerato uno dei musei all’aperto più grandi ed importanti d’Europa e definito da Ernest Hemingway una delle
meraviglie del mondo. Il cimitero fu aperto al pubblico nel gennaio del 1851 ed è una delle testimonianze di maggior rilievo nell’ambito della cultura
occidentale. Al termine tempo a disposizione per il pranzo libero. Nel pomeriggio visita della mostra sita a Palazzo ducale, dedicata a Frida Kahlo, la pittrice messicana diventata una delle icone più rappresentative del ‘900. La mostra ha l’obiettivo di creare un percorso che offra un quadro completo della vita dell’artista e delle sue opere e in particolare tratta l’amore tormentato con il marito Diego Rivera. I due si incontrarono per la prima volta nel 1922 sotto i ponteggi della scuola nazionale preparatoria. Lui era il pittore più famoso del Messico rivoluzionario, chiamato a dipingere un murale nell’anfiteatro dell’istituto. Lei una ragazzina irriverente. Sette anni dopo erano già marito e moglie e questo fu l’inizio di un amore lungo, costellato di tradimenti e colpi di scena, destinato ad entrare nella leggenda. Al termine della visita partenza per il rientro con soste lungo il percorso anche per la cena libera. Arrivo previsto in serata.
MINIMO 30 PARTECIPANTI
Quota individuale di partecipazione ……….. € 48,00
Acconto € 20,00
LA QUOTA COMPRENDE:
- Viaggio A/R in bus GT
- Ingresso alla mostra di Frida Kahlo con visita guidata e utilizzo di audio guide
- Visita guidata del cimitero monumentale di Stagllieno
- Assicurazione medico/bagaglio
LA QUOTA NON COMPRENDE:
- Mance ed extra in genere
- Pasti
- Assistenza di un Ns. Accompagnatore
- Ingressi a monumenti, musei ed attrazioni non menzionate nel programma
- Tutto quanto non indicato ne “la quota comprende”
__________________________________________________
PER INFO E PRENOTAZIONI: STEFANIA CELL. 333/8367460

 

3 maggio 2014: concerto DeAndrea per Avis e Admo

aprile 18th, 2014

Sabato 3 maggio, ore 21, presso il Centro Polifunzionale Arpino

Concerto benefico a favore di Admo e Avis Bra

Ingresso gratuito alla serata tributo a Fabrizio De Andrè

 

Avis e Admo di nuovo insieme, uniti nel segno della musica. Dopo il successo della serata cabaret organizzata qualche mese fa, le due associazioni di volontariato braidesi ci riprovano con un concerto benefico che si terrà sabato 3 maggio presso il Centro Polifunzionale “Giovanni Arpino” di Bra.

Il ritrovo è fissato per le ore 21. Il gruppo musicale dei De Andrea allieterà i presenti con cover e arrangiamenti delle più celebri canzoni di Fabrizio De Andrè. Sulle note delle liriche più belle del famoso cantautore genovese scorrerà lieve la serata. Un paio d’ore da passare in compagnia, seduti in poltrona con l’anima che vola a rivivere le storie di chi è ai margini della società. Liriche «per chi viaggia in direzione ostinata e contrariacol suo marchio speciale, di speciale disperazionee tra il vomito dei respinti muove gli ultimi passiper consegnare alla morte, una goccia di splendore, di umanità, di verità».Riascolteremo il “Vangelo secondo De Andrè”, come definì don Gallo l’opera del cantautoreche non era interessato alla virtù, «perché non va migliorata. Invece il vizio lo si può migliorare: solo così un discorso può essere produttivo».

L’ingresso è gratuito. L’invito è esteso a tutti: amici, sostenitori e simpatizzanti delle due associazioni.

Vi aspettiamo numerosi!

Elisa Paschetta

L’Avis Bra in Romania

aprile 11th, 2014

L'Avis Bra sta organizzando una gita decisamente fuori del comune in ROMANIA dall'8 al 14 giugno 2014. Di seguito trovate il programma.

Ci sono ancora posti disponibili. Affrettatevi a prenotare. Per info sui costi potete telefonare a Stefania (333.8367460)

GRUPPO AVIS BRA

GRAN TOUR ROMANIA

8 – 14 GIUGNO 2014 (7 GIORNI/6 NOTTI)

 

Domenica 8 giugno: Italia – BACAU – PIATRA NEAMT

Partenza da Bra alle 7.00 in bus privato per l’aeroporto di Cuneo Lavaldigi decollo alle 9.25. Arrivo all’aeroporto di Bacau (alle 12:50) ed incontro con la guida che resterà a vostra disposizione per tutto il tour in Romania. Partenza in pullman Piatra neamt. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio visita del monastero Agapia del XVII sec. famoso sia per il suo museo, che conserva ancora delle bellissime icone e ricami, sia anche per i suoi laboratori dove potrete vedere all’interno il lavoro delle suore. Arrivo a Piatra Neamt, città che per la sua bellezza e per la posizione che occupa nel distretto di Neamț è chiamata anche “Perla Moldovei” (la perla della Moldavia).

Cena e pernottamento presso hotel CENTRAL PLAZA 4* o similare a Piatra Neamt.

 

Lunedì 9 giugno: PIATRA NEAMT – MONASTERI DELLA BUCOVINA – PIATRA NEAMT

Colazione in hotel. Partenza per la Bucovina, la regione della Moldavia il cui nome, risalente al 1774 e significa "paese coperto da foreste di faggi". Famosa per i suoi bellissimi paesaggi, la Bucovina e ancor più conosciuta per i suoi monasteri affrescati costruiti nei sec XV – XVI sotto i principi moldavi Stefano il Grande e suo figlio Petru Rares. Visita del monastero di Suceviţa (1582 – 84) rinomato per l’importante affresco “la Scala delle Virtù” e per le sue imponenti mura di cinta. Le mura della chiesa, sia all'esterno che all'interno, sono coperte di affreschi raffiguranti episodi del Vecchio e del Nuovo Testamento, realizzati nel 1601. Suceviţa fu una residenza principesca, oltre che un complesso monastico fortificato dedito alla produzione di manoscritti e libri stampati. Visita del monastero Moldovita, del 1532, circondato da fortificazioni ed affrescato esternamente. Gli affreschi esterni esaltano l’impronta moldava per ottenere il massimo realismo nelle scene di vita quotidiana, umanizzando i personaggi. Pranzo in ristorante sul percorso. Visita del monastero Voronet del 1488, nominata la Cappella Sistina dell’Est Europa e considerato il gioiello della Bucovina per il famoso ciclo di affreschi esterni che decorano la chiesa, il più famoso dei quali è ”il Giudizio Universale”. Alla fine delle visite ritorno a Piatra Neamt. Cena e pernottamento presso l’albergo CENTRAL PLAZA 4* o similare a Piatra Neamt.

 

Martedì 10 giugno: PIATRA NEAMT – LE GOLE DI BICAZ – SIGHISOARA

Colazione in hotel. Partenza per Sighisoara. Passaggio della catena dei Carpati, attraversando le Gole di Bicaz, il più famoso canyon del Paese, lungo 10 km, formato da rocce calcaree mesozoiche alte  300-400 m, passando accanto il Lago Rosso, lago originato dallo sbarramento naturale per lo scoscendimento di un monte, nel 1837; dall’acqua emergono i tronchi pietrificati dei pini. Pranzo in ristorante lungo il percorso. Arrivo a Sighisoara, la città natia del celebre Vlad l’Impalatore noto con il nome Dracula. Visita guidata di Sighisoara, la piu bella e meglio conservata cittadella medioevale della Romania. Risale in gran parte al sec XIV, quando fu ampliata e rafforzata la costruzione affrettatamente eretta dopo le distruzioni tatare del 1241. Si conservano nove delle quattordici torri originarie: torre dei fabbri, torre dei calzolai, torre dei macellai, torre dei sarti, torre dei pellai, torre dei ramai, ecc. Il piu bello e conosciuto monumento della citta e la Torre dell’Orologgio che venne costruita nei secoli XIII-XIV e fino al 1556 fu sede del Consiglio della città. Cena e pernottamento presso l’albergo CAVALER 4* o similare a Sighisoara.

 

Mercoledì 11 giugno: SIGHISOARA – BIERTAN – SIBIU

Colazione in hotel. Partenza per Sibiu. Sosta a Biertan, villaggio fondato da coloni sassoni nel sec XII e che fu per tutto il secolo XVI un importante mercato e sede vescovile luterana fino al secolo scorso. Visita della chiesa fortificata di Biertan, costruita nel punto più alto del villaggio, nel secolo XIV, come una basilica a sala in stile gotico, circondandola poco dopo di una cinta muraria. Oggi la chiesa fa parte del Patrimonio Unesco. Arrivo a Sibiu, Capitale Europeea della Cultura nel 2007. Pranzo in ristorante. Visita del centro storico della capitale europea, nota all'epoca per il suo sistema di fortificazione considerato il più grande della Transilvania con oltre 7 km di cinta muraria della quale oggi si conservano importanti vestigi. Si potrà ammirare la Piazza Grande con la particolarità della città i tetti con "gli occhi che ti seguono", la piazza Piccola con il ponte delle Bugie e la imponente chiesa evangelica in stile gotico del XIV sec, la quale conserva un particolare affresco che presenta Gesù in 7 immagini differenti. La chiesa è nota anche per il suo organo, considerato il più grande della Romania, 10.000 canne. Cena tipica della zona, a Sibiel, dai contadini, con menù tradizionale e bevande incluse. Pernottamento presso l’albergo RAMADA 4* o similare a Sibiu.

 

Giovedì 12 giugno: SIBIU – BRAN – BRASOV

Colazione in hotel. Partenza per Brasov. Sosta a Bran. Visita del Castello Bran, conosciuto con il nome di Castello di Dracula, uno dei più pittoreschi della Romania, edificato nel XIII secolo dal cavaliere teutonico Dietrich e restaurato in epoche successive. A partire dal 1920, il castello di Bran divenne residenza dei sovrani del Regno di Romania. Vi soggiornarono a lungo la regina Maria di Sassonia-Coburgo-Gotha, che ristrutturò massicciamente gli interni secondo l'allora gusto art and craft rumeno, e sua figlia, la principessa Ileana di Romania. Nel 1948, quando la famiglia reale rumena venne scacciata dalle forze d'occupazione comuniste, il castello venne occupato. Arrivo a Brasov e pranzo in ristorante. Visita guidata di Brasov, una delle piu affascinanti località medioevali della Romania, nel corso della quale si potranno ammirare il Quartiere di Schei con la chiesa Sfantul Nicolae, la prima scuola romena (XV sec), la Biserica Neagrã, la chiesa più grande della Romania in stile gotico e le antiche fortificazioni della città con i bastioni delle corporazioni. Cena e pernottamento presso albergo KRONWELL 4* o similare a Brasov.

 

Venerdì 13 giugno: BRASOV – SINAIA – BUCAREST

Colazione in hotel. Partenza per Bucarest. Sosta a Sinaia, denominata la Perla dei Carpati, la più nota località montana della Romania. Visita del Castello Peles (sec XIX) residenza estiva del Re Carlo I, dove potrete ammirare numerose statue, balaustre, vasi, fontane, nicchie e mosaici. L’interno del castello Peles comprende 160 stanze, sistemate ed arredate in tutte le fogge possibili, con netto predominio dell’intaglio in legno. Strada per arrivare a Bucarest. Arrivo e pranzo in ristorante. Intero pomeriggio dedicato alla visita guidata della capitale romena, denominata “La Parigi dell’Est”, ammirando i suoi larghi viali, i gloriosi edifici “Bell’Epoque”, l’Arco di Trionfo, l’Ateneo Romeno, la Piazza della Rivoluzione, la Piazza dell’Università e visitando la parte vecchia, con la “Patriarchia” (centro spirituale della chiesa ortodossa romena) ed il Palazzo del Parlamento, il secondo edifico più grande del mondo dopo il Pentagono di Washington. L'edificio è stato costruito su una collina conosciuta come Collina degli Spiriti, Collina di Urano, o Collina di Arsenale, che fu in gran parte rasa al suolo per consentire la costruzione del fabbricato, iniziata nel 1984. Vi lavorarono circa 700 architetti e più di 20.000 operai organizzati in turni, 24 ore su 24, per cinque anni. L'edificio era in origine conosciuto come Casa della Repubblica (Casa Republicii) e doveva servire da quartier generale per tutte le maggiori istituzioni dello stato. Al momento del rovesciamento e dell'esecuzione di Nicolae Ceauşescu nel 1989, il progetto era quasi completato. Cena con spettacolo folcloristico e bevande incluse nel ristorante tipico “Pescarus” a Bucarest. Pernottamento presso l’hotel LE BOUTIQUE HOTEL MOXA 4* o similare a Bucarest.

 

Sabato 14 giugno: BUCAREST – Italia

Colazione in hotel. Trasferimento in aeroporto per il rientro in Italia. Decollo alle 11.15 arrivo a Cuneo Levaldigi alle 12.45 rientro a Bra.


Operativo voli proposti:

08/06 CUNEO – BACAU – 09.25/12.50 – BLUE AIR

14/06 BUCAREST – CUNEO – 11.15/12.45 – WIZZ AIR

volo low cost come da operativi con bagaglio a mano misura cm 42x32x25 + bagaglio da imbarco 15 kg misura 1,499m X 1,194m X 1,715 m


IL PROGRAMMA COMPRENDE:

- trasferimento Bra aeroporto Cuneo andata e ritorno

- 6 notti pernottamento in hotel 4* come da programma o similari;

- trasporto in pullman o minibus GT con aria condizionata – assistenza guida in lingua italiana che accompagna il gruppo durante tutto il tour in Romania,

- pensione completa con acqua minerale inclusa dal pranzo del primo giorno alla colazione del ultimo giorno, prima della partenza del gruppo della Romania;

- altre bevande ai pasti: vino in bottiglia (75 cl/4 pax) oppure vino della casa in caraffa (1 litro/4 pax) oppure birra (una bottiglietta/pax) oppure un soft drink (una bottiglietta/pax) durante tutti i pasti inclusi nel programma;

- il costo degli ingressi per le visite previste nel programma;

- una cena tipica, dai contadini, a Sibiel, con menù tipico e bevande incluse;

- una cena con spettacolo folcloristico e bevande incluse (acqua, ½ litro/pax e vino rosso, 1 caraffa di 1 litro/4 pax) in ristorante tipico a Bucarest;

 

LE QUOTE NON COMPRENDONO:

- escursioni non previste dal programma, e quanto non espressamente indicato nella quota comprende;

- mance e trasporto dei bagagli/facchinaggio;

 

DOCUMENTI: Passaporto oppure Carta di Identità  in corso di validità.

 

 

 

 

Estratto a sorte il vincitore del concorso “Speciale 5×1000”

ottobre 3rd, 2013

In vacanza con l’Avis Bra! E’ quanto è successo a Bernardo Mulassano, fortunato vincitore di “Speciale 5×1000”. Nella serata di lunedì 30 settembre, in concomitanza con la riunione mensile del Consiglio Direttivo dell’associazione, ha avuto luogo l'estrazione del vincitore del concorso bandito alcuni mesi fa. Il sorteggio è avvenuto a porte aperte, alla presenza del notaio Antonino Portera, presso la Sala Riunioni al secondo piano dell’Ospedale di Bra.

Il bando di gara era indirizzato a tutti coloro che hanno scelto di destinare il 5×1000 della Dichiarazione 2013 dei Redditi 2012 all'associazione di volontariato Avis Bra e hanno presentato regolare domanda di iscrizione alla selezione.

Dopo i controlli di conformità svolti dal notaio Portera e la rilettura del regolamento, sono stati messi in un’urna i bigliettini con i nomi dei candidati. Il consigliere avisino più giovane, bendata, ha estratto a sorte il nome del vincitore subito informato telefonicamente. Al signor Mulassano  è stato consegnato un buono vacanza Iperclub per due adulti e 3 bambini valido per la prenotazione di un soggiorno di una settimana in villaggi, residence e hotel nelle migliori località italiane di mare e montagna. Buona vacanza dal Direttivo Avis!!!

Elisa Paschetta

Sabato 29 giugno in frazione San Michele, Cena ‘n compania ‘dl’ Avis

maggio 24th, 2013

L'Avis Bra organizza una giornata country: cavalli, musiche, balli e grigliata mista

 

Torna anche quest'anno la tradizionale cena 'n compania 'dl' Avis. Per festeggiare l'inizio dell'estate, l'Avis Bra organizza una serata conviviale aperta a donatori ed amici dell'associazione che si terrà sabato 29 giugno presso il centro Polisportivo di San Michele.

I volontari avisini si cimenteranno ai fornelli ed in sala e proporranno ai convenuti un ricco menù che vanterà come piatto principale una grigliata mista di carne.

La serata sarà allietata dalle musiche della band “Dodo Harmonica Kid & Gluck” che si esibirà dal vivo e da alcuni ballerini di musica country. Dodo “Harmonica Kid” è un busker doc, un vero e proprio musicista di strada che si esibisce come solista o in duo e ripropone il suo vasto repertorio di brani country, blues e Irish music. Sarà certamente in grado di coinvolgere ed entusiasmare il pubblico con alcune trascinanti performance all'armonica a bocca, il suo fiore all'occhiello, che gli sono già valse il soprannome di “mangiatore di armoniche”.

Per chi volesse prendere parte alla serata, ricordiamo che il costo della cena è di 15 euro a persona e di 10 euro per i bambini al di sotto dei 10 anni. E’ obbligatorio prenotarsi in sede, via Vittorio Emanuele 1, entro e non oltre domenica 23 giugno.

La festa incomincerà già nel pomeriggio: a partire dalle ore 16 alcuni volontari della sezione braidese dell'associazione Giacche Verdi saranno presenti presso il centro Polisportivo con cavalli e pony. Bambini e ragazzi potranno celebrare il cosiddetto battesimo della sella: assistiti dai volontari avranno modo di montare a cavallo, fare mini escursioni  e imparare qualcosa in più sul rispetto della natura, sugli animali in generale e sui cavalli in particolare.

Vi aspettiamo numerosi!!!        

 

 

Elisa Paschetta

In Olanda dal 23 al 28 giugno

marzo 27th, 2013

Anche quest'anno l'Avis Bra organizza un tour estivo aperto a volontari, donatori e simpatizzanti.

Per info e prezzi scrivere a bra@avisprovincialecn.it

mulino in Olanda

In un venerdì di primavera sulle tracce di Pietro Micca

marzo 27th, 2013

Con l'Avis Bra alla scoperta di Torino Sotterranea

Si è svolta venerdì 22 marzo la seconda gita collettiva targata 2013 organizzata dall'Avis Bra per i suoi donatori e non solo.

Un numeroso gruppo si è ritrovato a Bra, davanti alla sede della Croce Rossa alle ore 19, per partire in pullman alla volta di Torino.

Alle ore 20.30, da piazza Vittorio, ha preso il via un tour guidato alla scoperta di una Torino sotterranea misteriosa e quasi sconosciuta che prevedeva sia spostamenti in bus che a piedi. Un itinerario al centro della terra alla scoperta della città del piano di sotto che spesso, in passato, diede rifugio e protezione agli abitanti del piano di sopra.

Il percorso si è articolato in quattro tappe principali: la prima alla chiesa di San Filippo Neri, l'edificio di culto più grande del capoluogo piemontese che sorge all'incrocio di via Maria Vittoria, con via Accademia delle Scienze e dista pochi passi dal Collegio dei Nobili, attualmente sede del Museo Egizio. Adiacente la chiesa, progettata originariamente dall'architetto Antonio Bettino e portata a termine da Filippo Juvarra che la dotò di una navata principale lunga ben 70 metri, sorge una cripta cimiteriale, recentemente restaurata, risalente al Seicento dove riposano tutt'ora i Padri fondatori, alcuni cittadini illustri dell'epoca, alcuni caduti nelle guerre napoleoniche e i resti del beato Sebastiano Valfrè. L'adiacente Oratorio fu opera del Tavigliano nel 1723, su disegni attribuibili a Filippo Juvarra e dal 2006 ospita la sede del Museo Internazionale di Arti Applicate Oggi (MIAAO).

Lasciata la Contrada di San Filippo, il gruppo si è diretto alla volta  di Porta Palazzo, dove ha potuto visitare le regie ghiacciaie sabaude e vedere quel che resta dell'antico muro di cinta che proteggeva e delimitava i confini dell'Augusta Taurinorum latina.

La terza visita si è svolta al Museo Civico di Pietro Micca e dell'assedio di Torino del 1706 che sorge in via Guicciardini e venne istituito nel 1961 in occasione della celebrazione del centenario dell'Unità d'Italia. Tra l'autunno del 1705 e l'autunno dell'anno seguente, le truppe francesi assediarono Torino, scavando trincee per avvicinarsi alle mura della cittadella torinese e bombardarla. Per difendersi l'esercito subalpino scavò a sua volta diversi chilometri di gallerie attorno alla cittadella. Le gallerie dovevano servire a piazzare cariche esplosive con le quali colpire i francesi in superficie. Durante un assalto i francesi riuscirono a sfondare una porta da cui si accedeva alle gallerie sotterranee. Il sacrificio di Pietro Micca, che riuscì a dare fuoco alla miccia di una carica esplosiva e ad allontanare il compagno prima di cercare di mettersi in salvo, impedì ai francesi di penetrare nelle gallerie sotterranee. Il museo ospita alcune armi settecentesche, cartine e dipinti delle zone coinvolte dalle battaglie e alcuni plastici che ricostruiscono le zone interessate dagli eventi. La parte più suggestiva è stata senza dubbio la visita alle gallerie (14 km in tutto, 9 dei quali percorribili a piedi e aperti al pubblico), in alcuni punti  piuttosto basse. E' stato possibile vedere la scala lungo la quale Pietro Micca scese dopo aver innescato la miccia e il punto in cui venne ritrovato cadavere.

Il tour si è concluso poi  con un sopralluogo ad un infernotto di un palazzo barocco cittadino, una cantina dall'evanescente origine, dove la tradizione vuole che si aggirino fantasmi e anime in pena.

Verso mezzanotte il gruppo ha fatto ritorno a Bra. A breve, dato il successo riscosso dall'iniziativa, potrebbero essere organizzati altri tour nel capoluogo (Torino Gialla, sulle tracce degli omicidi più misteriosi ed efferati o Torino Magica, alla scoperta della tradizione esoterica secolare torinese).

 

Elisa Paschetta

Torino sotterranea

febbraio 28th, 2013

Vi proponiamo un itinerario emozionante al centro della terra alla scoperta della città di Torino del piano di sotto che tante volte ha salvato e dato rifugio, nella storia, agli abitanti del piano di sopra.
Il percorso scende a 15 metri di profondità, per visitare le gallerie del Settecento, le antiche cripte del centro storico, le regie ghiacciaie di Porta Palazzo, gli infernotti dei palazzi barocchi.

Venerdi 22 marzo ore 19.30 partenza da Bra con arrivo a Torino Piazza Vittorio veneto 5 per salita guida ed
inizio percorso ore 20.30 circa.
Rientro a Bra previsto ore mezzanotte e mezza circa.

Costo a persona da Bra 30,00eur (min 30 massimo 34 persone)
La quota comprende: bus da e per Bra, Torino Sotterranea con ingressi come da descrizione, guida, apparizioni attoriali a sorpresa!

Prenotazioni entro il 15 marzo scrivendo a bra@avisprovincialecn.it o telefonando al 347.9468553 (Stefania).
Acconto alla prenotazione: 10€

Gran Varietà Avis Bra

novembre 16th, 2012

Si chiamerà Gran Varietà e sarà uno spettacolo nuovo pensato per divertire proprio tutti. Sarà il 1 dicembre al Polifunzionale Arpino alle 20.30. Si riderà con le irriverenti battute di Giancarlo Chiesa e un gruppo di improbabili personaggi del mondo della politica e dello spettacolo meglio conosciuti come artisti di strada del Ciabotto faranno irruzione nel teatro portando scompiglio e sorpresa. Le note coinvolgenti delle Yavanna ci trasporteranno in un’altra realtà, si rimarrà a bocca aperta di fronte alle esibizioni dei tessuti sospesi mentre musiche sensuali daranno un tocco di esotismo all’esibizione di burlesque e danza del ventre. Non mancherà un momento impegnato in ricordo dei venti anni dalla scomparsa di Falcone e Borsellino con i ragazzi seguiti da Giuseppe Porcu. Il tutto presentato da Valter Manzone e accompagnato dagli intermezzi musicali di Roby Molino. Sarà l’occasione per premiare i ragazzi diplomati nel 2012 che hanno vinto il I concorso “Donare per vincere” ovvero Francesco Morello, Andrea Gullino, Irene Davico, Monica Abello e Jessica Gullino. A differenza degli anni scorsi la consegna dei pacchi natalizi ai donatori non sarà nel pomeriggio antecedente lo spettacolo. Questi saranno consegnati, previa prenotazione, nel pomeriggio del 15 dicembre (dalle 14 alle 20) presso la sede Avis in concomitanza con le votazioni per il rinnovo del direttivo per gli anni 2013/2016. I donatori di Cervere e Narzole potranno ritirare il loro pacco dono e votare in data 16 dicembre dalle ore 8 alle 12 presso il Salone Parrocchiale.

PDF

II edizione del Concorso “Donare per Vincere”

ottobre 26th, 2012

Seconda edizione del concorso”Donare per vincere”. L'Avis Bra premierà i maturandi che avranno effettuato almeno una donazione.

Ritorna per il secondo anno consecutivo il concorso “Donare per vincere”, bandito dalla sezione braidese dell'Avis e rivolto ai ragazzi che frequentano attualmente l'ultimo anno delle scuole superiori e conseguiranno la maturità a luglio 2013. Il concorso punta a far conoscere e ad avvicinare un numero sempre maggiore di giovani alla donazione anonima, gratuita e volontaria di sangue. Saranno messe in palio 5 borse di studio, ognuna del valore di 300 euro. Potranno accedere al concorso i ragazzi e le ragazze iscritti all'ultimo anno delle scuole medie superiori nell'anno scolastico 2012/2013 e che avranno effettuato almeno una donazione di sangue intero o plasma presso l'Avis Bra tra il primo luglio 2012 e il 31 luglio 2013. La domanda per partecipare alla selezione dovrà essere presentata entro e non oltre il 31 luglio 2013 presso la sede avisina in via Vittorio Emanuele, 1 o via e-mail all’indirizzo bra@avisprovincialecn.it. Le borse di studio saranno assegnate in base a una graduatoria che verrà calcolata sommando al voto di maturità (la lode varrà 5 punti) altri 5 punti per i ragazzi e 8 punti per le ragazze per ogni donazione di sangue intero effettuata nel tra il 01.07.2012 e il 31.07.2013. A parità di punteggio la borsa sarà assegnata allo studente più giovane di età. Dopo il conseguimento della maturità, la domanda dovrà essere confermata alla segreteria del concorso entro il 31 agosto 2013, con una dichiarazione autocertificata contenente il numero delle donazioni effettuate. La graduatoria sarà affissa presso la sede Avis entro il 15 settembre e saranno informati telefonicamente i vincitori ai quali sarà chiesto di presentare entro il 30 settembre copia del certificato di diploma attestante il voto finale e la fotocopia del tesserino Avis con il numero di donazioni effettuate. La mancata presentazione dei certificati comporta l’esclusione dalla graduatoria. Il pagamento delle borse di studio avverrà tramite assegni circolari o accredito su conto corrente intestato allo studente. Per ulteriori informazioni e per ottenere i moduli da compilare per presentare la domanda rivolgersi in sede (via Vittorio Emanuele, 1 – 0172/420333 – bra@avisprovincialecn.it).

Elisa Paschetta